Home / NEWS / INTERVISTE / Pjanic: “Vincere, vincere e ancora vincere!”
Miralem Pjanic
Miralem Pjanic

Pjanic: “Vincere, vincere e ancora vincere!”

Lunga intervista al centrocampista della Juventus, Miralem Pjanic. Tanti gli argomenti analizzati dal bosniaco: dagli obiettivi bianconeri stagionali fino alla frecciatina nei confronti del Napoli

Pjanic: “Vincere, vincere e ancora vincere!”

Due giorni alla sfida che vedrà la Juventus sfidare l’Atalanta di Gasperini, reduce dalla delusione di Europa League dopo la doppia sfida dei sedicesimi di finale contro il Borussia Dortmund. I bianconeri si tanno preparando al meglio dopo aver usufruito di due giorni di riposo concessi da Allegri in virtù della vittoria nel derby di domenica scorsa.

Miralem Pjanic è il primo protagonista della Juventus, intervistato a Premium Sport, a presentare la sfida contro i bergamaschi: 

 “Sono un’ottima squadra, dovremo fare attenzione – ha spiegato il regista – Hanno qualità, corsa, giocatori molto interessanti”.

Il pensiero del centrocampista, però, non può che essere già proiettato alla gara di ritorno di Champions League contro il Tottenham:

“Troppo dure le critiche dopo il pareggio in Champions? Sì sono state eccessive perché davanti avevamo il Tottenham che è un’ottima squadra dal centrocampo in su. Dietro subisce ma è una squadra di qualità, quindi forse chi ha criticato non conosceva il Tottenham. Dopo il 2-0 dovevamo gestire meglio la gara ma non è finita, noi ci crediamo e ovviamente vogliamo passare il turno.

Sul ritorno di Paulo Dybala, dopo esser stato fermo ai box per infortunio il bosniaco ha risposto: 

“Sicuramente sarà un rientro prezioso per noi. Speriamo che sia sempre a disposizione fino alla fine della stagione. Abbiamo bisogno delle sue qualità.”

Gli obiettivi stagionali della squadra non cambiano, come confermato da Miralem

 “Siamo qui per vincere scudetto, arrivare in fondo alla Coppa Italia e alla Champions League. Puntiamo a vincere tutto, non solo una competizione”.

Già quella frase finale “puntiamo a vincere tutto, non solo una competizione” cela una frecciata al Napoli, che si è auto-escluso dalle competizioni a cui ha partecipato per puntare tutto sul campionato. A ciò si deve aggiungere il voler essere apparsi onesti nella disonestà nella partita di ieri sera, nella quale sembra quasi che abbia vinto per non farla troppo sporca. E la battuta finale del centrocampista è rivolta proprio ai partenopei: 

“Un peccato che il Napoli sia uscito dall’Europa League, poteva arrivare in fondo e magari vincere…”

Altri articoli interessanti qui sotto:

su Antonio Rinaldi

Ci sono pochi punti fermi nella mia vita. Uno di questi è la Juventus.

GUARDA ANCHE

(VIDEO) Primo gol di Ronaldo!

Facebook Twitter WhatsApp Telegram Ebbene sì, Cristiano Ronaldo festeggia il primo gol in bianconero! ECCO …