Home / STAGIONE / INTERNATIONAL CHAMPIONS CUP / Juventus – Tottenham: le ultime sulla formazione che scenderà in campo…
Gli undici della Juventus
Gli undici della Juventus

Juventus – Tottenham: le ultime sulla formazione che scenderà in campo…

E’ tutto pronto. Poche ore e ci sarà il fischio di inizio di una partita attesissima che vale tanto per la Juventus. Novità importanti sulla formazione bianconera che scenderà in campo questa sera…

Juventus – Tottenham: le ultime sulla formazione che scenderà in campo…

Scherzosamente, Massimiliano Allegri aveva detto: “Dipende da come mi sveglierò domattina…” rispondendo alla domanda che gli è stata posta su chi occuperà la mattonella del campo rimasta vacante con l’infortunio di Matuidi. Aveva fatto presagire un cambiamento tattico importante il tecnico della Juventus, da quella dichiarazione. E infatti, come volevasi dimostrare, l’allenatore livornese ha deciso di stravolgere l’assetto tattico che è diventato un marchio di fabbrica negli ultimi mesi.

Non sarà 4-3-3. Il sistema di gioco che Max ha deciso di adottare è il 4-2-3-1, che verrà dunque rispolverato in una partita così importante. Non ci sarà spazio né per Sturaro né per Bentancur che, alla vigilia, erano dati al ballottaggio per contendersi il ruolo accanto a Khedira e Pjanic. Il bosniaco e il tedesco giocheranno da soli in mezzo al campo e dovranno fronteggiare il fisico e il talento degli inglesi, aiutati ovviamente dagli esterni. 

Attenzione, perché non è detto che sia Bernardeschi a ricoprire il ruolo di trequartista. Occhio alla carta Douglas Costa, che a Firenze ha giocato buona parte del secondo tempo alle spalle di Higuain. In questo modo, sarà quindi Federico ad abbassarsi in fase di non possesso. 

Non è la prima volta che Allegri sperimenti e azzardi questi cambi all’ultimo sul modulo. Probabilmente, l’idea è nata dal fatto che, come ha ribadito ieri in conferenza stampa: “Se dovessimo metterla sul fisico, potremmo uscire con le ossa rotte…”. Probabile che abbia deciso di puntare più sulla qualità e sulla tecnica per scardinare sin da subito la difesa avversaria, per poi correre ai ripari nel corso della partita. Qualsiasi sia stato il pensiero passato nella testa del mister, siamo sicuri che la scelta si rivelerà azzeccata come sempre…

Altri articoli interessanti qui sotto:

su Antonio Rinaldi

Ci sono pochi punti fermi nella mia vita. Uno di questi è la Juventus.

GUARDA ANCHE

Ecco come sarà schierata la Juventus!

Facebook Twitter WhatsApp Telegram La formazione che sarà schierata da Allegri per la prima di …