Home / CURIOSITA' / Leandro Fernandes, che talento per la Juve!
Leandro Fernandes alla Juventus
Leandro Fernandes alla Juventus

Leandro Fernandes, che talento per la Juve!

Gianluca Scamacca parla del colpo che è andato a rinforzare la Juventus Primavera: Leandro Fernandes. Un gioiello che la squadra bianconera vorrà gustarsi nel presente e nel futuro…

Leandro Fernandes, che talento per la Juve!

Si parla sempre dei grandi nomi, quando c’è il mercato. Si parla troppo poco dei giovani calciatori che vanno a rinforzare il settore giovanile di una squadra, perché meno conosciuti. Ma c’è in alcuni, per il grande potenziale qualitativo, la consapevolezza che prima o poi esploderanno e occuperanno le prime pagine dei giornali. E’ il caso di Leandro Fernandes.

Il trequartista olandese è approdato a Torino, nell’ultima giornata di mercato, senza suscitare entusiasmo tra i tifosi. Gianluca Scamacca, attaccante della Cremonese in prestito dal Sassuolo con un passato nelle giovanili del PSV, si è soffermato sul colpo juventino in una lunga intervista a Tuttosport:

“A me ricorda un po’ Kanté del Chelsea. Leandro Fernandes è un centrocampista molto tecnico, fisico ed intelligente. E grazie a Van Bommel, che era l’allenatore dei centrocampisti, è cresciuto molto. In Italia dovrà adattarsi alla tattica perché il calcio olandese è più libero: c’è maggiore intensità, ma è tutto un duello, un uno contro uno. Leo è sveglio, capirà in fretta il nuovo mondo. Ha grandi qualità, al Psv era considerato uno dei migliori talenti del vivaio: col tempo verrà fuori, sicuro”. 

Un prospetto di sicuro valore e interessantissimo che la Juventus si è assicurata sbaragliando, come al solito, la concorrenza estera. E pensare che il procuratore sportivo Beppe Accardi aveva infangato il trasferimento dicendo che la società bianconera non si è comportata correttamente, trascurando la bontà tecnica del ragazzo. 

Allegri, nella conferenza stampa pre Juventus-Sassuolo, alla domanda su Berardi, ha risposto allargando il discorso sul mondo del calcio giovanile: “Non basta essere fenomeni con il pallone, per essere ad alti livelli bisogna avere la testa di restarci!” A Leandro auguriamo di raggiungere quei livelli, magari con la nostra casacca…

Altri articoli interessanti qui sotto:

su Antonio Rinaldi

Ci sono pochi punti fermi nella mia vita. Uno di questi è la Juventus.

GUARDA ANCHE

Il biografo racconta CR7

Facebook Twitter WhatsApp Telegram In una intervista il biografo ufficiale di Cristiano Ronaldo ha svelato …