Home / NEWS / INTERVISTE / Caldara è pronto per vestire bianconero!
Mattia Caldara

Caldara è pronto per vestire bianconero!

Mattia Caldara, giovane prodotto del vivaio bianconero, è stato intervistato da RadioUno dove, ha raccontato i suoi umori degli ultimi mesi.

CALDARA AMBIZIOSO: “Intanto copio Barzagli e Chiellini!”

Il difensore bianconero dell’Atalanta sta disputando un’altra stagione ai massimi livelli. A dimostrarlo oltre che le sue prestazioni personali lo sono anche e soprattutto quelle della squadra. Un gruppo che gira perfettamente, sia davanti sia nella granitica difesa a 3 impostata da Gasperini e guidata proprio da Caldara. La Juventus lo avrebbe voluto fin da subito, ma l’ambizione di questa Dea ha portato a rimandare l’affaire di un anno.

Devo andare a Torino con la consapevolezza che devo migliorare e cercare di copiare da giocatori come Barzagli e Chiellini che hanno fatto e stanno facendo la storia della Nazionale – ha esordito il giovane centrale difensivo – Ci vorrà un po’ di tempo per adeguarmi, anche a livello mentale, ma sono molto determinato e spero di adattarmi il prima possibile per aiutare la Juve a fare sempre bene. So quanto sarà dura e difficile ma devo rimanere sereno e intraprendere questo percorso con la giusta determinazione

Il giovane Mattia sembra quindi molto determinato e soprattutto motivato nell’affrontare il suo futuro in bianconero. La Juventus non è certo una squadra facile per crescere. Ecco perché il “tirocinio” all’Atalanta potrebbe aver permesso a Caldara di bruciare le tappe e raggiungere una precoce maturità calcistica. Se una cosa è certa Mattia sembra però conscio del suo destino da vincente. Caldara risponde poi ai giornalisti frenando sui paragoni fantasiosi da “giornalettismo compiacente”:

“Il paragone con Scirea? Ne sono orgoglioso ma lui è un mostro sacro del calcio italiano, spero di fare almeno la metà della sua carriera, mi fa piacere essere paragonato a lui ma devo migliorare ancora tantissimo per arrivare ai suoi livelli. Spero un giorno di fare il suo stesso percorso – e su una convocazione nella Nazionale dei “grandi” – Devo lavorare per far bene con l’Atalanta, poi se Di Biagio lo riterrà ne sarei molto orgoglioso. Mi ha dato molta fiducia in Under 21 e di questo lo ringrazio .”

In tutto ciò Mattia dimostra di essere pure un ragazzo maturo anche a livello culturale e intellettuale. Caldara riceverà dalla Luiss una borsa di studio per partecipare alla “Luiss Sport Accademy”, un programma ideato per i grandi atleti che decidono di investire sul proprio futuro fuori dai campi di gioco associando un’attività formativa universitaria di alto livello. Mattia ha scelto Economia!

Altri articoli interessanti qui sotto:

su Lorenzo Di Stefano

Studente di Mass Media e Politica all'Università di Bologna, prestato al mondo del pallone, Romagnolo di sangue, ma Juventino nel cuore! Sono qui per portare le notizie più interessanti e le analisi più roboanti a casa di ogni juventino medio. Il mio calciatore preferito è ovviamente ADP, il gol che sogno la notte ? La doppietta al Bernabeu. - juventinomedio -

GUARDA ANCHE

giornalista di mediaset

Pazza Juve: 3-2 all’Inter!

Facebook Twitter WhatsApp Telegram A San Siro è andata in scena una partita pazza e …