Home / CALCIOMERCATO / ALTRE SQUADRE / Insigne si scaglia contro Higuian!
Insigne
In foto: Gonzalo Higuain e Insigne

Insigne si scaglia contro Higuian!

Lorenzo Insigne a margine di un’intervista rilasciata alla gazzetta dello sport rivela il motivo del litigio in campo con il Pipita.

Insigne attacca Higuain!

E’ passata qualche settimana dalla sfida vinta dai bianconeri al San Paolo, ma le polemiche non sembrano placarsi. Stamane è uscita un’intervista al furetto napoletano, che ha parlato del suo rapporto col suo ex compagno. Il napoletano non ha lesinato critiche nei confronti dell’attacante argentino. Le sue critiche non riguardano l’aspetto calcistico, ma l’aspetto umano. Molti a Napoli non gli hanno perdonato il suo trasferimento a Torino e vederlo esultare in quel modo, non è sceso giù ai suoi ex compagni.

Insigne rivela anche un particolare riguardante la vigilia del big match:

“Gli ho detto qualche parolina in dialetto, mi ha capito. Mi è dispiaciuto: è stato tre anni qua, al di là della scelta che poi ha fatto e non aggiungo altro. Ha fatto goal a Torino e non ha esultato, così come a Napoli. Invece, quest’anno l’ha fatto. Avrebbe dovuto avere un minimo di rispetto per noi ex compagni, dice di essere nostro amico, invia messaggini ad alcuni di noi alla vigilia e poi ci esulta in faccia? E’ stata una mancanza di rispetto “.

Vorremmo spiegare a “Lorenzo il grande“, che l’essenza del calcio sono proprio le emozioni che riesce a trasmettere. Un gol senza esultanza non avrebbe senso. Poi non capisco perchè parla di rispetto, non mi sembra che in campo ci si sia giocati la vita, ma una semplice partita di calcio e l’esultanza fa parte del gioco. L’amicizia non c’entra nulla con la competizione. Il ragionamento espresso dal calciatore della nazionale rappresenta una visione del calcio ormai sorpassata. Non esistono più le bandiere e siamo certi che anche lui che si erge a paladino della patria, davanti ad un’offerta faraonica scapperebbe dalla sua amata città. Questo “falso buonismo” è la rappresenmtazione di una mentalità chiusa ai limiti dell’ignoranza.

Altri articoli interessanti qui sotto:

su Rocco Misale

Classe 1990, appassionato di Juventus sin da bambino, mi piace scrivere e condividere le mie idee con gli altri.

GUARDA ANCHE

Medhi Benatia

Benatia: “Come siamo stati? Perfetti!”

Facebook Twitter WhatsApp Telegram La Juventus vince contro lo Young Boys e lo fa offrendo …