Home / CURIOSITA' / Civoli dure parole contro il mister Massimiliano Allegri
Civoli
Marco Civoli RAI

Civoli dure parole contro il mister Massimiliano Allegri

Il cronista RAI Marco Civoli ha commentato il fallimento Mondiale dell’Italia, addossando le colpe anche all’allenatore della Juve Massimiliano Allegri.

Civoli si scaglia contro Allegri e la Juve

Il disastro azzurro con la mancata qualificazione della Nazionale italiana a Russia 2018, di fatto continua a far discutere. La ferita brucerà a lungo. Il giornalista della RAI Marco Civoli ha commentato il fallimento Mondiale dell’Italia, addossando le colpe anche all’allenatore della  squadra italiana più forte, ovvero la Juventus di Massimiliano Allegri.

Nell’attesa che il Ct Giampiero Ventura decida sul suo futuro, le voci di probabili dimissioni sono sempre più insistenti e si scatenano le polemiche nel day-after. A finire nel ciclone mediatico è anche il commentatore della RAI, Marco Civoli. Proprio quel Civoli che a Berlino 2006 urlò: “Il cielo è azzurro sopra Berlino“, durante il suo commento nel post gara ha affermato che la sconfitta della Nazionale italiana è anche una sconfitta per Allegri.

Ecco le parole con cui ha tirato in mezzo anche l’allenatore della Juventus. “Questa sera ha perso tutto il calcio italiano. Ha perso anche Massimiliano Allegri, è l’idea che voglio darvi…“, ha affermato il cronista sportivo di RAI. Apriti cielo.

Le sue parole non sono state ben digerite dai tifosi della Juventus che hanno immediatamente attaccato e risposto per le rime al cronista RAI sui social network, ecco alcune risposte:

Oggi ha perso anche Massimiliano #Allegri!!! Cit. Civoli. Andrebbe cacciato anche lui!!!“, scrive un utente. E ancora: “Tanto per Civoli ha perso Allegri e Bernardeschi che fa panchina alla Juve esempi a caso. Te pareva che non metteva la Juve in mezzo“. Qualcuno è ancora più netto: “Voglio rispondere a #Civoli, Max Allegri non ha nessuna colpa, punto“.

Insomma per cronista della RAI non è stata di certo una serata facile e non ha perso tempo anche per sottolineare la sua anti-juventinità, cosa che un giornalista “serio” soprattutto di una televisione nazionale  non dovrebbe mai fare.

Altri articoli interessanti qui sotto:

su Ciro Capobianco

GUARDA ANCHE

destabilizzare

Parola d’ordine: destabilizzare l’ambiente

Facebook Twitter WhatsApp Telegram Puntuale, a poche ore dal cruciale match di Champions, ecco un’altra …