Home / CONFERENZA STAMPA / VIDEO – Paulo Dybala parla in conferenza stampa alla vigilia dell’impegno in Champions.
vigilia
Paulo Dybala in conferenza

VIDEO – Paulo Dybala parla in conferenza stampa alla vigilia dell’impegno in Champions.

Il numero 10, reduce da una strepitosa prestazione in campionato, espone il suo punto di vista alla vigilia di BarcellonaJuventus.

VIDEO – Paulo Dybala parla in conferenza stampa alla vigilia dell’impegno in Champions.

Il volto della serenità, lo sguardo di chi sa benissimo quanto conti per questa squadra, le parole di un ragazzo che pare non sentire per niente la pressione. Eccolo Paulo Dybala, pronto a dire la sua ad un giorno dal primo, importantissimo, match di Champions per questa stagione.

Per iniziare, le sue idee sui blaugrana.

Il Barcellona ha perso un giocatore importante come Neymar ma è sempre il Barcellona. La partita di domani non è paragonabile a quella dell’anno scorso. Noi entriamo sempre in campo per vincere e domani lo faremo, dobbiamo saperci difendere quando non abbiamo la palla e attaccare quando la avremo. Il Barcellona è in buona forma e ciò che abbiamo avuto modo di vedere nell’ultima partita lo dimostra.

Un avvio di stagione folgorante per il gioiellino bianconero, forse merito anche del numero di maglia che indossa? Pronta la sua risposta.

E’ un piacere giocare con questo numero. Affrontare questa partita col 10 non cambia niente, è importante dare il massimo e aiutare i miei compagni in tutti i sensi. Sento grande fiducia, sono veloce con la palla, penso prima alla giocata, cerco di dare il meglio di me e ho grandi compagni vicino, non sono solo io. Mi sento molto bene, mi sono allenato tanto in ritiro e anche in Argentina perchè sapevo che questo è un anno importante sia per la Juventus che per il Mondiale. Posso vincere tanto quest’anno.

Inevitabile il paragone con i tre più forti del pianeta. Ma anche in merito a questo Dybala ha le idee abbastanza chiare.

Per me è un piacere immenso essere paragonato a Neymar perchè significa che sto facendo bene. E’ importante stare tranquilli e continuare a lavorare, se voglio stare a questi livelli. Cercherò di arrivare ai livelli di Messi e Ronaldo il prima possibile, ma loro sono incredibili. Prima però bisogna pensare al collettivo.

Visto anche l’accostamento di mercato al Barcellona, non poteva mancare qualche domanda sul suo compagno di nazionale Lionel Messi.

Posso imparare moltissimo da Messi: come interpreta il gioco, come vede le azioni e i movimenti dei suoi compagni. Mi servirà molto per il futuro, così come mi aiuterà stare con lui in Nazionale. E’ difficile giocare con lui perchè occupiamo la stessa posizione, ma sono io a dovermi adattare a lui ogni volta che giocheremo insieme.

Infine, un parere su un nuovo arrivato; quel Rodrigo Bentancur di cui si parla già un gran bene.

Bentancur non lo conoscevo molto ma mi ha sorpreso, ha grande qualità. E’ stato il giocatore che più mi ha meravigliato in ritiro. Condividiamo molto in campo e fuori, sono sicuro che dimostrerà la sua qualità e gli auguro il meglio.

Il VIDEO della conferenza qui:

Altri articoli interessanti qui sotto:

su Ernesto Menegatti

Juventino da sempre, attento al mercato e appassionato di sport. Seguo con interesse moltissimi campionati, anche i più sconosciuti. Allergico alle acciughe ambrate, al buonismo spicciolo e alla scienza innata.

GUARDA ANCHE

Conferenza stampa in vista del Sassuolo

Massimiliano Allegri ha parlato in conferenza stampa prima del match contro il Sassuolo di domani …