Home / STAGIONE / INTERNATIONAL CHAMPIONS CUP / Esordio interessante per la Juventus
Esordio
Il goli di Chiellini al 63'

Esordio interessante per la Juventus

La Juventus 4.0 di Allegri fa il suo esordio al Metlife Stadium di New York, rimediando una sconfitta per 2 a 1.

Un esordio promettente negli USA

Inizia con una sfida di alto livello la nuova avventura della squadra bianconera; nella grande mela si gioca con il Barcellona della MSN un incontro valido per la International Champions Cup.

I blaugrana presentano nel primo tempo una formazione con Messi, Neymar e Iniesta mentre la Juve si schiera con difesa a 4, centrocampo a 5 e unica punta Mandžukić; il croato, Buffon, Khedira e Barzagli sono gli unici reduci dalla finale di Cardiff.

Tra i neo acquisti, Bentancur è il solo presente e viene proposto come esterno alto sulla corsia di sinistra.

Sin dall’inizio emergono le differenze di preparazione e di organico tra le due squadre. Sebbene Mandžukić abbia un’ottima opportunità di testa al 14′, al minuto successivo Neymar sigla la prima rete per il Barcellona, raddoppiando con una serpentina in area 10 minuti dopo. Il primo tempo termina con un po’ di nervosismo in campo e un paio di ammonizioni.

All’inizio del secondo tempo, il Barcellona sostituisce tutti i giocatori mentre la Juve soltanto cinque; vestono per la prima volta la casacca bianconera De Sciglio e Szczęsny e viene confermato in campo Bentancur che mostra spunti interessanti.

Al 59′ per la Juve entrano i cinque sudamericani, elevando in modo significativo il tasso tecnico della compagine torinese, e a distanza di 3′, su corner di Dybala, Chiellini la mette in rete. Nel 4-2-3-1, Cuadrado gioca a destra, Costa a sinistra e la Joya svaria alle spalle di Higuain.

Un piccolo problema fisico a Benatia porta alla sostituzione con Mandragora che si adatta al ruolo di centrale difensivo, dimostrando sicurezza e adattabilità al ruolo. Solo un’occasione sprecata da Higuain (unica nota negativa del match il suo taglio di capelli), prima del triplice fischio.

Malgrado la sconfitta, prestazione che ha mostrato le potenzialità dei bianconeri, con binari laterali di altissimo livello e grande qualità in mezzo al campo. Con l’adeguata preparazione, l’integrazione dei nuovi acquisti e il previsto miglioramento della rosa, la stagione si prospetta di sicuro divertimento per i tifosi della Vecchia Signora.

Altri articoli interessanti qui sotto:

su Roberto Mazzoni

Reggiano, ingegnere, juventino da sempre, cerco di collegare il cervello quando parlo e scrivo

GUARDA ANCHE

Allegri

VIDEO – Le parole di Allegri nella conferenza stampa della vigilia di Juve-Chievo

Nella consueta conferenza stampa della vigilia, Massimiliano Allegri presenta il match di domani alle 18 che vedrà …