Home / NEWS / CALCIO SCOMMESSE / COMMISSIONE ANTIMAFIA: si allarga il cerchio
Da destra: Andrea Agnelli con la Deputata Rosy Bindi

COMMISSIONE ANTIMAFIA: si allarga il cerchio

La Commissione antimafia si è riunita il 28 Giugno, interrogando i 3 presidenti di Genoa, Lazio e Napoli allargando così il cerchio attorno all’indagine “Mafia e Calcio” che ha nei mesi scorsi coinvolto bruscamente la società bianconera.

News dalla Commissione Antimafia: celle negli stadi, reato di bagarinaggio e limitazioni ai bookmaker

Mercoledì 28 Giugno la Commissione parlamentare antimafia, presieduta da Rosy Bindi, ha deciso di allargare il cerchio attorno all’indagine nei confronti del Presidente Andrea Agnelli, convocando 3 ulteriori proprietari di club: Preziosi, Lotito e De Laurentis.  Un’indagine che pare quindi prendere risvolti inaspettati contagiando il calcio italiano in generale.

Le dichiarazioni di Preziosi  vanno infatti in questa direzione:

“Ho potuto constatare, dopo 25 anni nel mondo del calcio, che c’è questo malcostume: lo stadio è diventato zona franca. […] In altri stadi è impossibile fare quello che si fa in Italia – prosegue il presidente dei grifoni – . Occorre dare un segnale, bisogna farlo capire subito: allo stadio si deve andare per vedere la partita e basta.”

Il presidente dei biancocelesti Lotito si sofferma invece sul problema scommesse in Italia:

“Vanno tolte dal sistema, lo Stato da una parte chiede legalità, dall’altra incassa. Non va bene che lo Stato viva su un sistema malato, le sommesse sono deleterie”

Aurelio De Laurentis da accusato ad accusatore rilancia:

“Noi facciamo tutto quello che è possibile, ma le leggi non ci aiutano a tenere la camorra lontana dagli stadi. […] Dall’81 esiste una legge, la 91, che non è mai stata aggiornata, io la abolirei.” 

Tanta carne al fuoco quindi per la Commissione parlamentare di inchiesta, incaricata di fare luce sul fenomeno delle mafie e le associazioni criminali anche straniere. Tre sono infatti gli interventi paventati al termine della scorsa udienza, i quali, come riportato da La Repubblica, hanno già ricevuto il benestare dei 3 Presidenti: l’introduzione di celle negli stadi, l’istituzione del reato di bagarinaggio e il divieto ai bookmaker di quotare campionati diversi da serie A e B. I lavori della commissione “Mafia a Calcio” termineranno Mercoledì prossimo quando verrà ascoltato anche Carlo Tavecchio, presidente Figc e commissario di Lega

 

Altri articoli interessanti qui sotto:

su Lorenzo Di Stefano

Studente di Mass Media e Politica all'Università di Bologna, prestato al mondo del pallone, Romagnolo di sangue, ma Juventino nel cuore! Sono qui per portare le notizie più interessanti e le analisi più roboanti a casa di ogni juventino medio. Il mio calciatore preferito è ovviamente ADP, il gol che sogno la notte ? La doppietta al Bernabeu.- juventinomedio -

GUARDA ANCHE

Marotta

Marotta spaventa i tifosi bianconeri sul futuro di Dybala

Il dg della Juve Beppe Marotta, prima della gara contro i viola, ha rilasciato delle …