Home / STAGIONE / COPPA ITALIA / Juve, Sconcerti a Rai Sport: “Questa Juve più forte dell’Inter di Mourinho del Triplete!”
Sconcerti
Mario Sconcerti a Rai Sport.

Juve, Sconcerti a Rai Sport: “Questa Juve più forte dell’Inter di Mourinho del Triplete!”

Primo obiettivo raggiunto per la Juventus, che contro la Lazio conquista la dodicesima Coppa Italia della sua storia. Il giornalista Mario Sconcerti a Rai Sport parla della Juventus di Allegri, mettendola a paragone con l’Inter di Josè Mourinho della stagione 2010, l’anno del triplete.

Sconcerti a Rai Sport: “La partita l’ha vinta Neto, Dybala indispensabile per la Juve!”

Tenero agnellino nelle grinfie della Roma tre giorni fa, leone feroce e affamato che azzanna la Lazio all’Olimpico e non molla la preda fino al triplice fischio di Tagliavento.

La Juve non sbaglia l’appuntamento con la storia e scrive e aggiorna nuovi record: in bacheca finisce la Coppa Italia numero 12 della sua storia, prima squadra a vincerne tre di fila, ma soprattutto la banda Allegri mette il primo e importante mattoncino per il triplete che vale la leggenda.

E a proposito di triplete, nel post partita Mario Sconcerti ha detto la sua a Rai Sport sul paragone tra questa Juve e l’Inter che nel 2010 vinse campionato, Coppa Italia e Champions League:

“Certamente senza una vittoria così chiara sarebbe stato un grosso ostacolo, questa è una squadra vera che mi piace, ha molte epoche. Vecchia per italianità, ma moderna per velocità. Non ho dubbi: questa Juve è più forte dell’Inter del 2010, quella era una squadra ‘mourinhana’, questa è più quadrata”.

Sui singoli:

“La partita l’ha vinto Neto, che è un portiere che non potrà mai essere Buffon ma che se gli fai fare un torneo di dieci partite è un grande portiere. Mentre Parolo esce e si fa male, il problema di Dybala è più serio perché se si fa male sta fuori due mesi, Dybala molto utile se non determinante”.

Il giornalista Sconcerti a Rai Sport si è poi espresso sul mister dei bianconeri, Massimiliano Allegri:

“Ha toccato le corde giuste ed insistito nel giusto modo per stimolare la squadra, sull’attenzione alla partita anche quando il risultato è ampio”.

Altri articoli interessanti qui sotto:

su derobix

Appassionato del calcio e soprattutto della Juventus, nel 2011 decido di creare una pagina facebook sulla Juventus, Gobbo Finchè Campo, oggi siamo ancora qui con un progetto sempre più grande da portare avanti.

GUARDA ANCHE

milioni

Quando neanche 38 milioni di buoni motivi bastano per essere felici

L’argentino, nonostante i fior di milioni previsti dal suo contratto, ha da tempo manifestato la …