Home / NEWS / INTERVISTE / Allegri e Buffon in conferenza stampa pre Juve-Lazio
Allegri e Buffon
Buffon e Allegri in allenamento

Allegri e Buffon in conferenza stampa pre Juve-Lazio

È da poco terminata la conferenza stampa con Allegri e Buffon in cui si è ampiamente parlato dell’attuale situazione della Juventus.

Allegri e Buffon non si arrendono!

In vista della partita di sabato mister Allegri e capitan Buffon fanno il punto sulla Juve in una lunga conferenza. Il tecnico bianconero non ha alcuna intenzione di distrarre l’ambiente parlando di mercato:

Inutile parlare di mercato, ora non ha senso: dobbiamo pensare solo alla Supercoppa

La concentrazione è, dunque, tutta sulla finale di sabato, primo obiettivo stagionale che nessuno ha intenzione di fallire.

I commenti del mister sono principalmente concentrati sul reparto offensivo:

Dybala ha ottime qualità come Zaza e Rugani. Mandzukic è di caratura europea. […] La società ha fatto un buon lavoro portando giovani importanti.”

Ma proprio oggi in casa Juve c’è stata un’altra novità: la tanto ambita e chiacchierata maglia numero 10 è stata assegnata proprio a colui che sembrava dovesse vestire altri colori a partire dalla prossima stagione, Paul Pogba. Il tecnico bianconero a riguardo si limita a spiegare le conseguenze più che le cause. Che sia tutto marketing o semplicemente un modo per convincere il Polpo a rimanere in bianconero per molto tempo, infatti, poco importa, ma una cosa è chiara:

Paul avrà più responsabilità, perché vestire quel numero non è semplice”

Sugli infortuni Allegri si dice dispiaciuto ma non preoccupato:

“Mi spiace che Chiellini, Khedira e Morata non possano giocare la finale.  Rimaniamo sereni, aspettiamo il loro recupero”

A prendere parola è anche il numero 1 della Juventus e della Nazionale. Buffon da vero leader incoraggia i suoi compagni a dare il massimo, nonostante le condizioni climatiche non siano ottimali per una sfida del genere:

“Sappiamo che le preparazioni in certi posti comportano sacrificio. Siamo abituati.”

Abitudine al sacrificio è, dunque, quello che ripete il capitano bianconero soprattutto quando analizza lucidamente le scelte di mercato della dirigenza:

“Abbiamo cambiato l’ossatura della squadra, rinnovando e ringiovanendo. Per trovare l’amalgama ideale servirà un po’ di tempo.”

Niente è semplice, niente è scontato. Ciononostante in casa Juve hanno una certezza: i ragazzi daranno il massimo per riportare la coppa a Torino.

Altri articoli interessanti qui sotto:

su derobix

Appassionato del calcio e soprattutto della Juventus, nel 2011 decido di creare una pagina facebook sulla Juventus, Gobbo Finchè Campo, oggi siamo ancora qui con un progetto sempre più grande da portare avanti.

GUARDA ANCHE

Cancelo: sempre pronto quando la Juve chiama!

Facebook Twitter WhatsApp Telegram L’esterno portoghese si è fatto trovare pronto non appena è stato …