Home / NEWS / INTERVISTE / Candreva giura vendetta e attacca la Juve: “Merivatamo di vincere…”
Candreva
Antonio Candreva esulta con la maglia della Lazio

Candreva giura vendetta e attacca la Juve: “Merivatamo di vincere…”

A quattro giorni dal big match il giocatore della Lazio Candreva già infiamma la sfida.

Candreva promette vendetta ai suoi tifosi!

Dopo la finale di Coppa Italia saranno ancora Lazio e Juventus a sfidarsi per la conquista di un altro titolo: la Supercoppa. L’ultima volta era finita ai supplementari con la vittoria della Vecchia Signora, nel segno di Matri e Chiellini (entrambi assenti per la finale di sabato), ma adesso qualcosa è cambiato. Entrambe le squadre sono molto motivate dal desiderio di cominciare nel migliore dei modi l’imminente stagione, dopo i brutti risultati ottenuti nelle amichevoli.

A commentare gli stati d’animo è Antonio Candreva che vuole vendicare la sconfitta di maggio:

“La ferita della Coppa Italia non si è ancora rimarginata. Per molti di noi sarebbe stato il primo trofeo e avrebbe significato chiudere con qualcosa di concreto la scorsa stagione.

Una ferita che fa ancora male, dunque, e che sarà un forte incentivo alla vittoria per la Lazio che, nella scorsa stagione, ha perso tutte le sfide contro la Juve. A motivare ancora di più la squadra di Pioli è la convinzione di essersela giocata alla pari contro la squadra vice-campione d’Europa; addirittura Candreva azzarda:

“Per me comunque meritavamo noi!”

Il doppio palo di Djordjevic, che avrebbe potuto spostare gli equilibri (e forse il risultato finale) della partita, è ancora stampato nella mente del centrocampista laziale.

La Juve, però, adesso sembra fare meno paura. La perdita delle sue tre grandi stelle può essere sicuramente un punto a favore dei biancocelesti, anche se Candreva, come oramai tutti, non vuole sottovalutare la forza dell’avversario:

“La Juve è sempre la Juve. La sua forza è data dalla sua storia più che dagli uomini di cui dispone. Detto questo hanno perso tre leader importanti come Pirlo, Tevez e Vidal. Quelli che sono arrivati non sono da meno, ma speriamo si debbano ancora ambientare.”

Belle e sportive le dichiarazioni del biancoceleste che rammenta ciò che i tifosi ripetono continuamente: “i giocatori passano, la Juventus rimane”. A far tremare la squadra di Pioli non sono, dunque, le caratteristiche dei singoli bensì la mentalità con cui scendono in campo, ma Candreva giura:

“Vogliamo la rivincita!”

Altri articoli interessanti qui sotto:

su derobix

Appassionato del calcio e soprattutto della Juventus, nel 2011 decido di creare una pagina facebook sulla Juventus, Gobbo Finchè Campo, oggi siamo ancora qui con un progetto sempre più grande da portare avanti.

GUARDA ANCHE

giornalista di mediaset

Pazza Juve: 3-2 all’Inter!

Facebook Twitter WhatsApp Telegram A San Siro è andata in scena una partita pazza e …