Home / NEWS / INTERVISTE / Clamorose dichiarazioni del padre di Imbulà sull’Inter!
Imbulà
Il nuovo centrocampista francese del Porto, Imbulà.

Clamorose dichiarazioni del padre di Imbulà sull’Inter!

Le dure parole del padre di Imbulà sulla società nerazzurra che hanno fatto il giro del mondo in poche ore. Una brutta figuraccia per la seconda squadra di Milano derisa da tutti.

Il padre di Imbulà duro contro l’Inter: che attacco ai nerazzurri!

Come un fulmine a ciel sereno arrivano le dichiarazioni del padre di Imbulà contro l’Inter. Dopo le parole pesantissime del consigliere di amministrazione della Fiorentina, sul caso Salah, la squadra nerazzurra è sotto assedio. In un’intervista al Journal du Dimanche il padre del giocatore ha esordito così:

“Io ero molto interessato al suo passaggio all’Inter, perché è un grande club, con un progetto ambizioso. Abbiamo atteso, invano, che Roberto Mancini parlasse con lui, ma per quattro giorni non abbiamo avuto alcun segno di vita da parte dei nerazzurri. Il loro modo di agire mi fa vomitare. Si sono svegliati solo quando hanno sentito che c’era l’interesse del Porto su di lui. E i loro intermediari mi hanno mandato anche una serie di sms minacciosi”.

Una figuraccia della società milanese che sta passando un vero e proprio tornado di polemiche. Ndangi ha tenuto anche a precisare che il fondo Doyen non ha giocato nessun ruolo nella scelta di suo figlio di andare al Porto:

Giannelli non ha alcun tipo di legame con Doyen Sports: ha soltanto un contratto con il Porto e rimane padrone del suo destino. Né io, né lui, né il nostro avvocato hanno dato la minima somma a Doyen: è una situazione chiara come l’acqua di sorgente”.

Altri articoli interessanti qui sotto:

su derobix

Appassionato del calcio e soprattutto della Juventus, nel 2011 decido di creare una pagina facebook sulla Juventus, Gobbo Finchè Campo, oggi siamo ancora qui con un progetto sempre più grande da portare avanti.

GUARDA ANCHE

giornalista di mediaset

Pazza Juve: 3-2 all’Inter!

Facebook Twitter WhatsApp Telegram A San Siro è andata in scena una partita pazza e …