Home / CALCIOMERCATO / L’Apache e il Maestro via: chi saranno i sostituti?
Maestro
Tevez e Pirlo festeggiano la vittoria della Juventus

L’Apache e il Maestro via: chi saranno i sostituti?

Tevez e Pirlo sono le due grosse uscite del mercato bianconero. Tutti credono siano insostituibili, addirittura alcuni dubitano del successo della Juventus nella prossima stagione.

Chi segnerà 20 gol a stagione? Chi sarà il futuro Maestro?

Come si chiacchiera ormai da tempo Tevez e Pirlo, campioni indiscussi del mondo bianconero, da settembre cominceranno una nuova avventura con una maglia diversa da quella juventina: l’Apache indosserà la camiseta del Boca Juniors; il Maestro, invece, raggiungerà Frank Lampard e David Villa per insegnare calcio nel New York City FC.
Vuoti incolmabili quelli lasciati dai due titolarissimi di Mister Allegri non solo nella rosa della Juventus, ma anche nel cuore dei tifosi. Inutile negarlo: non nascono tutti i giorni talenti così grandi e per questo la dirigenza bianconera dovrà lavorare in maniera accurata per individuare i loro sostituti, giocatori che si mostrino all’altezza sia in campo sia negli spogliatoi. A pensarla così è anche il milanista Pier Silvio Berlusconi, che in una recente intervista ha parlato di mercato e ha fatto un piccolo focus sulla Vecchia Signora:

“Cedendo Tevez e Pirlo la Juve ha perso molto e il campionato che farà la prossima stagione dipenderà da chi li rimpiazzerà.”

Per ora la Juventus sembra sentirsi a suo agio nel mercato, gli acquisti di spessore non mancano; siamo solo ad inizio luglio e sono già approdati a Torino nomi di grande rilievo: Paulo Dybala, il più indicato, per caratteristiche tecniche e fisiche, a sostituire l’Apache; Sami Kedhira, centrocampista strappato ai blancos (con la speranza che si possa confermare un colpo simile a quello fatto la scorsa stagione con Alvaro Morata); Mario Mandzukic , portato via dall’ Atletico Madrid, attaccante con esperienza internazionale e predisposizione al gol; Daniele Rugani, giovane difensore molto promettente, cresciuto nel vivaio dell’Empoli.

Non bisogna inoltre dimenticare l’importanza dei giocatori già presenti alla corte di Allegri (Pogba, Marchisio, Vidal, Morata) desiderati da tutto il mondo, ma destinati quasi con certezza a restare in bianconero per questa stagione. È vero, rimpiazzare Tevez e Pirlo non è difficile, bensì impossibile. Ma siamo davvero sicuri che la Vecchia Signora abbia bisogno di sostituti e che Allegri non stia già pensando a come ridisegnare una nuova Juve?

Altri articoli interessanti qui sotto:

su derobix

Appassionato del calcio e soprattutto della Juventus, nel 2011 decido di creare una pagina facebook sulla Juventus, Gobbo Finchè Campo, oggi siamo ancora qui con un progetto sempre più grande da portare avanti.

GUARDA ANCHE

giornalista di mediaset

Pazza Juve: 3-2 all’Inter!

Facebook Twitter WhatsApp Telegram A San Siro è andata in scena una partita pazza e …