Home / CALCIOMERCATO / ALTRE SQUADRE / Una coppia di fidanzati picchiati fuori dal San Paolo!
trasferta
Niente doppia trasferta per i tifosi bianconeri al San Paolo: il Prefetto ha deciso di chiudere il settore ospiti.

Una coppia di fidanzati picchiati fuori dal San Paolo!

Ha davvero del vergognoso quello accaduto a una coppia di fidanzati all’uscita del San Paolo dopo la vittoria contro la Sampdoria. I due giovani, rei di aver preso il pallone calciato da Hamsik in tribuna, sono stati aggirati e poi selvaggiamente picchiati, nell’indifferenza generale.

Vergogna al San Paolo!

Al peggio non c’è mai fine. E’ proprio il caso di dirlo dopo il racconto del ragazzo aggredito ieri sera:

Hamsik, il Capitano, si fa passare un pallone, lo lancia verso la Curva B, ma sbatte contro la ringhiera e cade giù nel settore dov’ero io e la mia fidanzata. Lei lo raccoglie, e come due bambini, contenti di aver ricevuto questo regalo, ci incamminiamo verso l’uscita. E lì accade il putiferio. Un gruppo di “tifosi”, se si possono definire così, si avvicinano ed iniziano ad intimorirci con frasi non molto cordiali. Iniziamo ad accelerare il passo, ma ci raggiungono, ci circondano, ci affrontano e con un pugno sferrato alla mia ragazza sul muso, ed un paio di calci contro di me, ci sottraggono il Nostro trofeo, la Nostra vittoria, il pallone calciato dal CAPITANO.

Continua così:

Nel rialzarmi vedo persone che hanno assistito alla scena ma che non hanno fatto nulla, hanno abbassato lo sguardo e sono andati via senza batter ciglio. Purtroppo, questi sono i “napoletani” che rovinano Napoli, che vogliono solo il male di questa terra, che di male ne ha subito anche troppo! Vorrei che questo messaggio arrivasse alla Società Calcio Napoli, in particolar modo al MIO CAPITANO che mi aveva regalato un’emozione un’unica.”

Lascia un commento:

su Lorenzo Baldi

Sono nato a Firenze il 19/7/1990. Ho iniziato ad appassionarmi al calcio e a tifare Juve nel lontano 1996. Mi innamorai subito di quel numero 10 che nei futuri vent'anni ci avrebbe fatto vincere il mondo. Ho coronato il sogno della mia vita incontrando Alex dal vivo e tatuandomi il suo autografo su quella maglia numero 10 che ho incorniciato in camera mia.

GUARDA ANCHE

Marotta

Marotta clamoroso: “Juve su Donnarumma? In questo momento…”

La verità di Beppe Marotta. Il direttore generale e amministratore delegato della Juventus parla in …